Senza categoria

Come salvare un file SWF

I filmati di tipo Flash sono quelli con estensione .swf (che sta per ShockWave Flash) e vengono creati con programmi come per esempio Adobe Flash oppure Camtasia Studio. Il primo dei due programmi viene spesso usato per inserire delle presentazioni o delle animazioni all’interno di pagine web. Il secondo invece è molto usato per tutorial video, cioè quelle registrazioni in cui un utente far vedere sul suo computer i singoli passi che fa per realizzare una determinata cosa (come per esempio la creazione di sito un web). Questi filmati vengono poi condivisi inserendoli su una pagina web.

La particolarità dei file flash è che per salvarli non puoi semplicemente cliccarci sopra con il tasto destro, come invece sei abituato a fare con le immagini, questo perchè i files flash sono “embedded” (letteralmente vuol dire incassati), cioè integrati nella pagina. Questi filmati spesso pesano qualche megabyte e, possedendo io ancora una cara e vecchia linea analogica, preferisco salvare questi filmati in ufficio per poi guardarmeli con calma a casa.
Ecco quindi 3 sistemi per estrarre e salvare i files flash.

Con Internet Explorer: versione geek

1. Nel tuo browser IE vai sul menu Strumenti -> Opzioni Internet
2. Nel tab Generale clicca sul bottone Impostazioni
3. Nel popup che si apre clicca su Visualizza file
4. Si apre la finestra della sottodirectory ../Temporary Internet Files cioè la cartella temporanea (la cosiddetta cache) dove IE salva tutti i files che scarica.
5. Ordina i files per tipo cliccando in alto sulla colonna Tipo
6. Scorri verso il basso fino a vedere i files del tipo Shockwave Flash Object
7. Ora devi solo capire quale è il file che ti interessa (ti consiglio di usare come lettore per i filmati Media Player Classic, perchè è veloce, affidabile e free), ignora i files che finiscono per _controller.swf e per _preload.swf. Ti può essere di aiuto verificare le informazioni della colonna Indirizzo Internet.
8. Ora copialo e incollalo dove vuoi tu.

Con Internet Explorer: versione principiante

Se non ti piace fare le cose a manina, esiste un plugin per IE che fa i passi appena descritti e ha anche un visualizzatore (viewer) che presenta direttamente l’anteprima dei filmati, a te resta soltanto di sceglierlo, salvarlo ed (eventualmente) cancellarlo dalla directory temporanea. Il plugin e il viewer sono della UnH Solutions. link : http://www.browsertools.net/Flash-Saving-Plugin/

Con Opera

1. Apri una scheda vuota e digita opera:cache in questo modo visualizzerai la cache del browser
2. Cerca il file SWF che ti interessa (cliccando Ctrl + F si apre la maschera di ricerca)
3. Quando hai trovato il filmato cliccaci sopra con il tasto destro e salva con nome

Con Firefox (alcune volte capita di non poterli salvare ma non abbatettevi)

Ho provato due diverse tecniche con il mio browser preferito, ma purtroppo nessuno dei due metodi ha funzionato.

Il primo sistema consiste (come nel caso di Opera) nell’esplorare il contenuto della cache, unica differenza è che il commando da digitare nella casella dell’URL è about:cache?device=disk . Poi si dovrebbe salvare il file SWF cliccandoci sopra con il tasto destro.

Il secondo sistema consiste in:

1. Dalla pagina in cui si trova il filmato SWF vai sul menù Strumenti -> Informazioni sulla pagina
2. Clicca sul tab Media
3. Trova il file che ti interessa, cliccaci sopra e clicca sul bottone Salva con nome…

Tutti questi metodi (ad esclusione di quello con il plugin della UnH Solutions dedicato per i files FLASH) possono essere utilizzati anche per estrarre anche altri tipi di file (come per esempio dei MP3) che sono stati embedded in una pagina web.

Siccome il modo migliore per imparare è provare, ho creato un filmato flash che spiega quanto appena esposto. Puoi passare direttamente alla pratica cercando di salvarlo.

Conosci altri metodi per salvare i files FLASH ? Segnalali nei commenti !

Lascia un commento