Senza categoria

Un po di trucchi per windows 7

 

Dall’uscita di windows 7 tutti noi abbiamo cercato di scoprirlo e di usarlo al massimo oltre al fatto che da quando è uscito la microsoft ha venduto miliardi di copie originali e allo stesso tempo la gente scaricava miliardi di copie pirata ma la microsoft ha anche nascosto dei piccoli segreti sul suo gioiellino percio vediamo quali sono:

 

 

1.God Mode: ci permette di accedere a tutte le impostazioni di sistema, anche le più nascoste, con un’operazione semplice e veloce. Dobbiamo creare una cartella sul desktop e dargli un nome seguito da .{ED7BA470-8E54-465E-825C-99712043E01C}. Per esempio: WindowSette.{ED7BA470-8E54-465E-825C-99712043E01C}. Possiamo creare anche un’accesso diretto al centro Backup creando sempre una cartella e aggiungendo al nome di ques’ultima questi codici .{B98A2BEA-7D42-4558-8BD1-832F41BAC6FD}.

 

2.Spegnimento programmato: dobbiamo andare sul Propt dei comandi scrivere “shutdown”, e aggiungere i parametri che vi servono. “/t 700/s per esempio dice al sistema di spegnersi dopo 700 secondi. Possiamo impostare tutti i secondi che vogliamo. Se invece volete ibernare il sistema senza arrestarlo dovete sostituire la “s” con una “h”.

 

3.Sospensione in remoto: se vogliamo mettere in sospensione un sistema controllato in remoto dobbiamo creare un nuovo collegamento al desktop, e assegnargli questo indirizzo “C:WindowsSystem32rundll32.exe powrprof.dll,SetSuspendState”. Cliccando sul collegamento mettere in sospensione il nostro computer.

 

4.Programmare la sospensione: se vogliamo programmare al computer remoto di entrare in sospensione ad un orario programmato dobbiamo usare l’utilità di pianificazione di Windows. Su start nel campo di ricerca digitamo “taskschd.msc”, da questa finestra seleziamo Azioni e clicchiamo su Crea Attività di base. Diamo un nome all’attività nella finestra che si apre e scegliamo quando il computer dovrà eseguirla. Per impostare lo stand-by del computer inseriamo “C:WindowsSystem32rundll32.exe” dopo essere arrivati all’inserimento dello script. Qui nella finestra “Aggiungi Argomenti” inseriamo “powrprof.dll,SetSuspendState”. Diamo l’Ok e ora tutto è programmato ;D

 

5.Creare una schermata che si limita alla finestra attiva: per fare una schermata “classica” che prende tutto lo schermo dobbiamo cliccare Stamp e poi incollare quest’ultima su paint,ecc. Invece se volessimo fare una schermata che si limita solo alla finestra attiva, per esempio la screen di una cartella, dobbiamo cliccare Alt+Stamp.

 

6.Reimpostare e modificare Esplora Risorse: Come sapete potete aprire Esplora Risorse direttamente dalla SuperBar, però le cartelle al suo interno sono organizzate in un modo predefinito. Dirigiamo con il cursone del mouse sulla SuperBar e clicchiamo con il tasto destro del mouse su “Esplora Risorse”e clicchiamo nuovamente con il tasto destro su “Esplora Risorse” del menu. Sostituite a questo punto la stringa esistente con %SystemRoot%\explorer.exe /e,::{20d04fe0-3aea-1069-a2d8-08002b30309d}. Dopo aver salvato i cambiamenti Esplora Risorse mostrerà i propri contenuti con la vecchia impostazione.

 

7.Registrare incidenti e problemi: A molte persone capita spesso di trovarsi davanti al PC e chiamare qualcuno per chiedere aiuto. Molti fanno screen per poi farle vederle e poi postarle nei forum.. ecc. Uno strumento molto utile in Windows 7 è “Registra passaggi per riprodurre il problema”. Per trovarlo, clicca su Start e digitate nel campo di ricerca “registrazione problemi”, una volta cliccato dobbiamo premere su “registra”. Questa prima azione crea una file compresso al cui interno c’è un file HTML, sul quale saranno registrate tutte le azioni, i passaggi che eseguirete. Ogni passaggio è inoltre documentato da uno screenshot, che ne rende molto più semplice la comprensione. Una volta finita la registazione non dovete far altro che mandare il file .zip a qualcuno “più esperto” di voi, magari un’amico, oppure su un forum.

 

8.Piccoli tasti “scorciatoie” per gli smanettoni: Gli utenti più esperti, molte volte hanno tanti programmi, cartelle, ecc… aperti nello stesso tempo. Windows 7 ha uno strumento che ci permette di mettere in ordine le finestre.
Se premete il tasto Windows (ovvero quello con il logo) insieme a HOME, tutte le finestre e i programmi attivi vengono ridotti a icona, lasciando però aperta solo quella dove si sta lavorando. Se premete WIN+ freccia destra o sinistra o in alto la finestra si sposta nelle rispettive direzioni, invece premendo la freccia in basso si riduce a icona.

 

9.Analisi del sistema in pochi minuti: Spesso capita di aver problemi con il PC, magari problemi hardware e a volte è una vero caos trovare il problema. Se vogliamo controllare lo stato del nostro computer, dall’hardware al sistema operativo, cliccate sull’icona di avvio (Start) e digitate “perfmon” per accedere a sofisticato strumento di analisi e diagnosi.

 

10.Personalizzare il menu Invia: Il menu al quale si accede con il tasto destro del mouse, contiene la voce “Invia a”, che permette di copiare un file, mandarlo via mail , fax, Skype, ecc… Tra le scelte disponibili a volte non c’è quello che cerchiamo noi, per personalizzarlo bastano pochi click. Aprite Esplora Risorse e scrivete “shell:sendto” nella barra degli indirizzi in alto. Si aprirà una directory dentro la quale potrete inserire collegamenti utili, che poi saranno disponibili dal menù Invia.

 

 

Lascia un commento